Complimenti e suggerimenti

Di più
11/03/2019 23:35 #531 da Gianluca Mancuso
Personalmente non credo che delle videolezioni siano efficaci per la comprensione del procedimento risolutivo di un quesito ludico-matematico più della tradizionale esposizione testuale su documento in pdf. La presenza di un oratore non darebbe alcun contributo significativo.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
29/03/2019 11:56 #545 da roberto_pristem
Buongiorno, e intanto grazie per questo sito così ben strutturato.
Sto per introdurre alcuni giochi matematici a studenti fortemente demotivati alla scuola in generale, ma che hanno dimostrato qualche interesse per i vostri quesiti e mi pare un'ottima strada.

Avete dei consigli su come introdurre i giochi in classe e come poi avere una breve discussione sulle strategie di risoluzione scelte e altre più avanzate?
Ogni consiglio è ben accetto.
Tanti saluti.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
08/04/2019 00:13 #551 da devan
Risposta da devan al topic Complimenti e suggerimenti
Ciao Roberto,
non ho in realtà gran titolo per parlare, avendo insegnato solo nei corsi di giochi matematici rivolti a studenti più bravi e motivati (talvolta molto più bravi e molto più motivati) della media. Non so quindi quanto possa funzionare in contesti diversi. L'ideale sarebbe far scoprire agli studenti la soluzione, aiutandoli, ove necessario, con suggerimenti il più possibile "tangenziali". Un esempio potrebbe essere il gioco del "21" due giocatori, a turno, scelgono un numero tra 1,2,3,4, andando avanti finché la somma dei numeri scelti non arriva a 21. Chi ha concluso la partita vince. Tentativi "abbastanza a caso" vanno incoraggiati, perché permettono di prendere confidenza con le regole del gioco, e vanno incoraggiate le gare "reali" uno contro uno (o magari due contro due). Si può chiedere se convenga iniziare a giocare per secondi. In base alle idee che nascono, si possono indirizzare gli studenti verso una delle due "linee dimostrative" (cioè chiedere chi vince se si arriva a 20, a 19, a 18..., oppure chiedere che succede se il numero di arrivo è 1,2,3...). Una volta che si capisce che (nella prima linea dimostrativa) arrivare a 20---17 è perdente, che arrivare a 16 è vincente, e che prima lo è solo arrivare a 11, il fatto che anche 6 e 1 lo siano diventa naturale per molti anche senza fare conti (o, nell'altra linea dimostrativa, vedere che chi inizia vince a meno che non si arrivi a 5, e poi a 10, conduce al fatto che il numero 20 è perdente per chi inizia, e quindi che 21 è vincente, a patto di passare il turno all'avversario con somma 20). A questo punto le generalizzazioni più semplici (cambiare il numero "bersaglio", cambiare il set di numeri "giocabili") verranno (spero) assimilate, specie se si è esplicitato il concetto di "complemento" (cioè che il un giocatore può "complementare a 5" - più in generale a "k+1", il numero scelto dall'avversario. Il concetto di "complementare" la mossa dell'avversario si può poi estendere ad altri giochi.
Ringraziano per il messaggio: roberto_pristem

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
08/04/2019 11:46 - 08/04/2019 11:47 #552 da BraMo
Risposta da BraMo al topic Complimenti e suggerimenti
Davvero difficile rispondere rapidamente, ma un paio di idee ...

Una riprende quanto detto da Devan: va nella direzione della sana competizione che spesso, non sempre, ai ragazzi piace molto (a proposito, che età hanno?). Li faccia gareggiare tra loro, formi dei gruppetti. Li faccia giocare a Nim, al gioco dei quattro 4, ad un subset dei quesiti dei testi di cui parla, ... In questo modo spesso si stimolano a vicenda. Può essere utile anche un cambio di contesto, cioè lo svolgimento non in classe, per dare l'idea di qualcosa di differente rispetto ad una classica lezione frontale in classe. Dare quesiti per casa difficilmente funziona, occorre che siano insieme.

La seconda è: ci venga a trovare. Talvolta, anche se non frequentemente, il Pristem organizza dei brevi incontri con gli insegnanti. Ma per questo dobbiamo sentirci. Mi contatti pure a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Ultima Modifica 08/04/2019 11:47 da BraMo.
Ringraziano per il messaggio: roberto_pristem

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
11/04/2019 14:03 #554 da roberto_pristem

devan ha scritto: Ciao Roberto,


Grazie Devan per questi interessanti suggerimenti. Cercherò di stimolare i ragazzi soprattutto su due linee:
1. giochi su temi numerici, e non algebrici
2. giochi in cui, in qualche momento dell'attività, i ragazzi possano rendersi auto-consapevoli del processo di scoperta che hanno fatto, che sappiano in che direzione la loro mente a lavorato
auguro a tutti molto successo, la strada dei giochi matematici è probabilmente la migliore per contrastare l'assurdità di tanta pseudo-didattica della pseudo-matematica che oggi gli studenti devono sorbire, scusate la franchezza :)

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
11/04/2019 14:10 #555 da roberto_pristem

BraMo ha scritto: Davvero difficile rispondere rapidamente, ma un paio di idee ...


Grazie molte BraMo. Mi riprometto di contattarla all'indirizzo da lei indicato. I suoi suggerimenti sono molto interessanti. E ancora complimenti per il vostro lavoro.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Login Form

Le registrazioni saranno chiuse fino al 20/11.

Cerca nel sito